Le nuove tendenze del Luxury travel

lunedì, 21 dicembre 2015

Si chiamano “millionaires” e rappresentano la categoria di turisti più facoltosa. In tutto il mondo sono in milioni, i millionaires, ma cresceranno: 34,8 è il dato odierno, con una crescita media del 53% tra il 2014 e il 2019.

No, non siamo impazziti: questi sono i dati ufficiali rilevati dalla Resonance Consultancy, società americana di consulenza e analisi di mercato. Unendo questa ed altre fonti, oggi scriviamo della nicchia di turisti di lusso per comprenderne chi sono e cosa cercano.

Iniziamo dalla loro distribuzione territoriale:

  • 15 milioni di millionaires sono in Nord America
  • 1,7 milioni in Europa
  • 5,6 milioni in zona Asia-Pacifico (esclusa Cina e India)
  • 1,2 milioni in Cina… ed è qui che si prospetta la crescita maggiore dei prossimi anni

Tra questi milioni di millionaires esistono diverse preferenze nei viaggi, ma un concetto chiave resta valido per tutti, quello della “conspicuous leisure”: i millionaires intendono affermare continuamente il loro status consumando esperienze e non più solo beni materiali.
Ecco perché coloro che non vogliono imbattersi in minime forme di adattamento acquistano direttamente una seconda casa nelle città più fashion: viene chiamato il fenomeno del residential tourism e, un esempio su tutti, è a Londra, in cui 22.300 multimilionari hanno già acquistato la loro seconda abitazione.
I millionaires che invece intendono viaggiare, lo fanno sì cercando alloggi lussuosi, ma anche imparando nuove cose e prendendo parte a nuove esperienze.

Quali sono le nuove tendenze, dunque?

Come al solito, non esistono soluzioni uniche, ma di certo le tendenze internazionali aiutano nel vedersi aggiudicato il lavoro. Esclusività, unicità e personalizzazione sono le chiavi odierne per vendere viaggi di lusso e mantenersi la propria clientela. Lo dice la nota rivista The Telegraph, secondo cui è già lontana l’obsoleta concezione di lusso come sfoggio e sfarzo. Il cliente vuole infatti continuare ad affermare il suo status ma non si accontenta più di meri soggiorni in hotel: insieme ad essi cerca esperienze uniche, interessanti, ignote e alla portata di pochi che possano diventare storie stravaganti da raccontare nel proprio ambiente familiare e lavorativo. I maggiori tour operator stanno rispondendo a queste nuove esigenze offrendo viaggi sempre più esclusivi. C’è chi offre incontri con leader politici e funzionari internazionali oppure bleisure tours (che uniscono il lato business con quello esperienziale); c’è chi propone una vacanza in campagna in cui godere dei frutti dei raccolti e chi, dopo aver vinto medaglie mondiali, mette a disposizione la propria professionalità sportiva per allenare prole d’élite. C’è addirittura chi vende cene di lusso ai piedi di una cascata, mangiando sopra l’acqua corrente.

Insomma, la chiave è dare spazio alla fantasia, fermo restando l’alta gamma degli alloggi. Ecco la ricetta: pensate a qualcosa di semplice, arricchitelo con esperienze decisamente fuori dal comune e prenotate alloggi in strutture di lusso.

Utilizzando 6tour.com puoi formulare offerte prenotando suite negli Hotel 5* di tutto il mondo, scegliendo quelle con i servizi che più rispecchiano le attese dei tuoi clienti.
Previous Article Next Article