Luoghi da visitare nel 2017

giovedì, 05 gennaio 2017

Chi lo dice che il mondo è piccolo? Mica vero che conosciamo bene ogni piega del fazzoletto che abbiamo riposto in tasca o in borsa. C’è sempre qualche luogo da scoprire, c’è sempre qualche piega che può rimanere nascosta.

Individuare per tempo le destinazioni che nel 2017 faranno tendenza è utile per studiare con attenzione proposte in grado di rispondere sia alle richieste specifiche sia a quelle più generiche.

In agenzia, entrano clienti, acquisiti o potenziali, di qualsiasi tipo. Entra il cosiddetto turista 3.0, esigente e informato, con richieste di destinazioni specifiche. Entra chi ha idee di viaggio poco chiare. Entra chi ha una lista dei desideri talmente ampia da non riuscirne a venire a capo.

Ecco perché 6tour ha elaborato la sua Top Destination Trends 2017, la classifica delle destinazioni di viaggio che faranno tendenza nei prossimi dodici mesi. Una fotografia dei Paesi e delle città che cattureranno sempre di più l’attenzione dei turisti e registreranno la maggiore crescita in termini di prenotazioni.

6tour Top Destination Trends 2017

 

PAESI DI TENDENZA 2017

CITTA’ DI TENDENZA 2017

1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20

Mauritius
Seychelles
Repubblica Dominicana
Singapore
Montenegro
Messico
Grecia
Bulgaria
Indonesia
Emirati Arabi Uniti
Cuba
Cipro
Romania
Giappone
Tailandia
USA
Croazia
Svezia
Portogallo
Maldive

Messico > Playa del Carmen
Grecia > Fira
Montenegro > Budva
Tailandia > Patong Beach
Emirati Arabi Uniti > Abu Dhabi
Grecia > Hersonissos
Grecia > Kamari
Spagna > Palma de Mallorca
Spagna > San Antonio
Indonesia > Nusa Dua
Cipro > Limassol
Singapore > Singapore
Spagna > Corralejo
Portogallo > Porto
USA > Miami Beach
Brasile > Rio de Janeiro
Cuba > Havana
Grecia > Athens
Emirati Arabi Uniti > Dubai
Giappone > Kyoto

Mare, natura e tradizioni primeggiano tra i Paesi di tendenza del 2017 

Mauritius, Seychelles e Repubblica Dominicana. Eccolo il terzetto di testa della sezione Paesi di Tendenza 2017. Tutte e tre le destinazioni, negli ultimi cinque anni, hanno guadagnato sempre più turisti. E continueranno a essere in cima ai pensieri degli stessi anche nei mesi a venire. Basta guardare ai numeri forniti anche dalla Organizzazione mondiale del turismo (UNWTO).

Seychelles

  1. Mauritius e Seychelles significano Africa orientale e Oceano Indiano sud-occidentale. Mare, dunque, nell’emisfero australe, indicato sia per la stagione estiva (dai mesi di novembre e di aprile) sia per quella invernale (tra i mesi di maggio e ottobre). Ma non solo. Mauritius significa spiagge (Pereybère, Flic en Flac, Le Morne, Belle Mare, Blue Bay e Ile aux Cerfs), storia (la Cittadella di Port Louis), natura (la Terra dei 7 colori di Chamarel).
  2. Anche le Seychelles non fanno rima soltanto con mare. Si può godere delle classiche Anse Lazio (nell’isola Praslin) e Anse Source d’Argent (la Digue), ma anche di una visita al mercato di Victoria e una passeggiata al giardino delle spezie Le Jardin du Roi dell’isola di Mahé.
  3. Mare, storia, cultura, tradizioni, escursioni, enogastronomia e natura costituiscono gli ingredienti di attrazione anche della Repubblica Dominicana. Situata nell’isola di Hispaniola, ad appena due ore a sud di Miami e a meno di quattro ore da New York, la Repubblica Dominicana è circondata dall’Oceano Atlantico a nord e dal Mar dei Caraibi a sud. La stagione più fredda va da novembre ad aprile, quella più calda da maggio a ottobre. Playa Moron, El Salto del Limon, la teleferica di Puerto Plata, Los Haitises, Playa Bayahibe e Cuevas de las Maravillas sono alcune delle tappe d’obbligo per chi la raggiunge.

Altri Paesi baciati dalle acque salate e in forte crescita in termini di prenotazioni sono Montenegro (05), Grecia (07), Cipro (12), Croazia (17), Messico (06), Indonesia (09), Cuba (11), Thailandia (15) e Maldive (20).

C’è il mare anche in Bulgaria (08) e Portogallo (19), ma le attrazioni offerte dai due Paesi europei sono molteplici. Sofia, il Monastero di Rila, Plovdiv, Nessebar e Ruse in Bulgaria. Lisbona, Porto, Sintra, Évora e Coimbra in Portogallo. Soltanto per citare alcune mete di rilievo.

Portugal

Bulgaria e Portogallo possono peraltro incontrare il favore dei turisti più attenti al portafogli. Non si può dire altrettanto per la Svezia (18), altro Paese che sta comunque esercitando una forte attrazione. Merito di Stoccolma, Göteborg, Malmö, Sigtuna, Djurgården, Drottningholm Palace e molto altro.

 Mari e culture tra le località emergenti del 2017

Le località balneari sembrano primeggiare anche nella classifica delle Città di Tendenza 2017. Prima posizione, infatti, per Playa del Carmen, uno dei luoghi più gettonati dei Caraibi messicani. Secondo posto per Fira, capoluogo dell’isola greca di Santorini. Terza piazza per la cittadina montenegrina di Budua.

Il mare primeggia, ma non descrive appieno la classifica. Se pensiamo a Singapore (12), Atene (18), Kyoto (20), San Francisco (23), Chicago (29), Cracovia (26), Tokyo (31), Las Vegas (32) e New York (35), non ci vengono certo in mente spiagge e bagni.

Il mare, peraltro, non descrive appieno neanche le località balneari della classifica. Prendiamo l’Avana (17), per esempio, oppure Valencia (34), città che trasudano storia e offrono un variegato e ricco patrimonio architettonico e culturale.

E prendiamo, infine, Palermo (36) e Napoli (38). Entrambe le città italiane si affacciano sul Mediterraneo, ma non è pensabile non “perdersi” tra le vie, le chiese, i monumenti, i mercati, i sapori, i profumi e le voci del capoluogo siciliano e di quello campano.

Qualsiasi destinazione scelgano i tuoi clienti, trovi hotel disponibili su 6tour.com

Krakov – Poland

 

Previous Article Next Article