Mosca, tra pietre bianche, cupole dorate e grattacieli

venerdì, 26 maggio 2017

Le pietre bianche del Gran Palazzo del Cremlino e del Campanile di Ivan il Grande, le cupole dorate delle cattedrali, i grattacieli di Moskva-City (Moscow International Business Centre, MIBC). Eccoci a Mosca, la megalopoli più settentrionale della Terra, già capitale della Moscovia, dello Zarato russo, della Russia imperiale, dell’Unione Sovietica e oggi sede del Governo della Federazione Russa.

Una città maestosa, che combina passato, presente e futuro. Una città in continua evoluzione, che ogni anno vede mutare il suo skyline, ampliare la sua rete dei trasporti e diventare più verde. Una città che affascina anche sottoterra, con la sua metropolitana ricca di mosaici, dipinti e stucchi. Una città diventata destinazione di riferimento sia per il turismo leisure sia per quello business.

Passaporto e visto di ingresso

Prima di andare a scoprire Mosca, riteniamo opportuno ricordarvi che per raggiungere la capitale della Federazione Russa sono necessari il passaporto (con validità residua di almeno 6 mesi al momento dell’arrivo nel Paese) e il visto di ingresso. Potete fare riferimento a Visa Handling Services e a VFS Global.

Ricordate poi ai vostri clienti che, all’ingresso nel Paese, devono compilare la Carta di Immigrazione. Nei principali aeroporti, essa viene compilata in automatico al controllo in frontiera.

Raccomandate inoltre ai vostri clienti di esibire passaporti in ottime condizioni. Le autorità russe, a fronte di passaporti deteriorati, sono solite fare rilievi che potrebbero comportare il rifiuto di ingresso nel Paese. È altresì consigliabile verificare con il massimo scrupolo l’esattezza dei dati sul passaporto.

Mosca, la Top 10 (+1)

Stilare una Top 10 dei luoghi da non perdere è, da una parte, utile per aiutare chi ha poco tempo a disposizione per scoprire una destinazione di viaggio, dall’altra, riduttivo, perché per forza di cose si è obbligati a restringere il campo e a lasciare fuori altri punti di interesse degni di attenzione.

Consapevoli di ciò, ai vostri clienti a corto di tempo, potete comunque consigliare senza timore di deluderli la Top 10 suggerita dal Dipartimento per il Turismo della Duma di Mosca. Eccola.

  1. Cremlino: la cittadella fortificata, la parte più antica della città, sede delle istituzioni governative nazionali e dei più importanti complessi artistici e storici della Federazione Russa; Patrimonio Mondiale dell’Umanità

Img-articolo-29-1

2. Piazza Rossa: la piazza principale di Mosca, adiacente al muro orientale del Cremlino, con la Cattedrale di San Basilio, il Mausoleo di Lenin e il centro commerciale GUM; Patrimonio Mondiale dell’Umanità

Img-articolo-29-2

3. Via Tverskaya: la via principale della città; percorrerla significa poter raggiungere il Tchaikovsky Concert Hall, il Monumento ad Alexander Pushkin, il Teatro d’Arte di Mosca e il Museo Centrale di Stato di Storia Contemporanea della Russia

Img-articolo-29-3

4. Galleria Tret’jakov: una delle più grandi collezioni di arti russe, con icone, dipinti e sculture

Img-articolo-29-4

5. Museo Puškin: reperti archeologici e dipinti di scuola italiana, francese, spagnola e olandese

Img-articolo-29-5

6. Teatro Bol’šoj: uno dei più celebri e blasonati templi del balletto classico mondiale

Img-articolo-29-6

7. Metropolitana di Mosca: uno spettacolo sotterraneo, in particolare le stazioni Arbatskaya, Belorusskaya, Chekhovskaya, Chistye Prudy, Kiyevskaya, Komsomolskaya, Mayakovskaya, Park Kultury, Ploshad Revolyutsii, Teatralnaya

Img-articolo-29-7

8. Via Arbat: una strada pedonale nel centro storico, costellata di caratteristiche lanterne

Img-articolo-29-8

9. Anello dei Boulevard: una serie di boulevard ad anello lungo i lati ovest, nord ed est di Belyj Gorod, la Città Bianca, l’area centrale di Mosca; da non perdere, Tverskoy Boulevard

Img-articolo-29-9

10. Collina dei passeri: uno dei setti colli di Mosca, riserva naturale, vista mozzafiato

Img-articolo-29-10

Vogliamo far diventare la Top 10 del Dipartimento per il Turismo della Duma di Mosca almeno una Top 11. Aggiungiamo un altro Patrimonio Mondiale dell’Umanità, il Monastero di Novodevičij.

Img-articolo-29-11

Moscow Seasons, le Stagioni di Mosca

Vi consigliamo anche di puntare il browser web in direzione del sito web ufficiale della Città di Mosca, in particolare della pagina Moscow Seasons, dove potete trovare i festival di strada, le mostre, le celebrazioni e altri eventi culturali, sportivi e culinari organizzati in ogni stagione.

Mosca e il verde

«Mosca non ha mai smesso di ispirarmi, confondermi, irritarmi e incantarmi in modi imprevisti. In questo viaggio, ho scoperto con gioia la nuova mania della capitale per la “vita nei parchi”. Non si tratta solo dei caffè estivi (ci sono sempre stati): parlo delle piste ciclabili, dei circoli di ping-pong, dei teatri all’aperto e delle feste danzanti. Va di moda stare fuori ed essere attivi, e la città viene incontro a questa nuova esigenza con i suoi magnifici spazi verdi. Il Parco della Cultura e del Tempo Libero (alias Parco Gorky) ha finalmente trovato la sua ragion d’essere, insieme e una nuova generazione di moscoviti salutisti e ottimisti».

Img-articolo-29-12

Così Mara Vorhees, autrice Lonely Planet, cui abbiamo già fatto riferimento nel nostro articolo dedicato al ponte di primavera della Pentecoste, nel quale Mosca è una delle destinazioni che vi abbiamo suggerito di proporre ai vostri clienti.

Mosca non offre soltanto il Parco Gorky agli amanti del verde. Vi segnaliamo le riserve statali Kolomenskoe e Tsaritsyno, il Parco Izmajlovskij, il complesso paesaggistico Lefortovo, il Parco Petrovskij, il Giardino botanico Tsitsin dell’Accademia Russa delle Scienze, il parco naturale e storico Moskvoretskij sul fiume Moscova.

Il territorio di Mosca è disseminato inoltre di antiche tenute appartenute a nobili casate, diventate parchi e musei, e note come la “collana di perle di Mosca”. Tra queste, vi segnaliamo le tenute Kuskovo e Ostankino.

Mosca e i bambini

Chi viaggia in famiglia, può stare certo che a Mosca i bambini non si annoieranno. Nelle aree verdi che abbiamo appena citato, e in particolare al Parco Gorky, vengono spesso organizzate attività dedicate proprio ai più piccoli. E oltre che agli spazi verdi, i luoghi e le occasioni di divertimento (e di apprendimento) sono numerosi.

Img-articolo-29-13

Tra le attrattive che potete suggerire ai vostri clienti con bambini al seguito, vi consigliamo il Planetario, lo Zoo, l’Oceanario, l’Experimentanium e il Museo dei Videogiochi Arcade Sovietici.

Mosca e gli innamorati

Non è Parigi e non è Roma, per citare soltanto alcune delle città che da sempre riscuotono il favore degli innamorati, in special modo quando si tratta di festeggiare San Valentino.

Img-articolo-29-14

Anche Mosca, però, ha i suoi luoghi e suoi angoli romantici. Ve ne segnaliamo tre: il Giardino dell’Hermitage, il Giardino dei Farmacisti e il Ponte del Patriarca.

Mosca dalla Moscova

Un ultimo spunto per i vostri clienti che vogliono raggiungere Mosca. Una gita in battello sulle acque del fiume Moscova, per scoprire o riscoprire la città da una prospettiva diversa.

Img-articolo-29-15

Buon viaggio dallo Staff 6Tour!

Previous Article Next Article