Autunno contro: dove non andare a settembre, ottobre e novembre

mercoledì, 06 settembre 2017

Addio estate 2017. Se guardiamo alla cosiddetta estate meteorologica, la stagione compresa tra il 1° giugno e il 31 agosto, domani, venerdì 1° settembre, a nord dell’equatore, entrerà l’autunno. L’autunno (cosiddetto) meteorologico, perché quello (cosiddetto) astronomico è il periodo che va dal solstizio di giugno (20-21 giugno) all’equinozio di settembre (22-23 settembre).

Meteorologica o astronomica che sia, l’estate è agli sgoccioli, ed è dunque tempo di aiutare quanti desiderano partire per un viaggio in autunno. Dopo avervi consigliato alcune delle destinazioni di riferimento per chi cerca un autunno 2017 al caldo, vogliamo suggerirvi di tenere bene a mente quelle che, di contro, sarebbe preferibile evitare nei mesi di settembre, ottobre e novembre.

Vogliamo quindi proporvi un focus analogo a quello sui luoghi che, nei mesi di luglio e agosto, presentano in linea generale un clima e condizioni meteorologiche non certo ideali per godersi appieno un viaggio. Anche per il focus odierno, ci affidiamo ai consigli di The Best Time to Visit.

Img-articolo-44-1

Prima di passare ai consigli, ci teniamo a ripetere quanto scritto in precedenza: informatevi sempre sul clima e sulle condizioni/previsioni meteorologiche delle destinazioni di viaggio, condividete sempre con i vostri clienti le informazioni di cui disponete, non nascondete mai eventuali disagi derivanti da un “tempo” avverso.

Ancora una nota. Alcuni Paesi occupano un territorio molto vasto e presentano climi diversi. Prendiamo, per esempio, il Brasile, e leggiamo le informazioni rese disponibili da Climi e Viaggi, altra risorsa a cui vi abbiamo già suggerito di attingere:

«Il Brasile è un Paese enorme, ed è logico che presenti climi diversi, anche se si può dividere in tre aree climatiche principali: equatoriale con piogge costanti (la zona amazzonica più una piccola area costiera), tropicale con una stagione secca (la zona intermedia, più un piccolo tratto settentrionale), e infine quasi mediterraneo con inverno mite (l’estremo sud)».

Img-articolo-44-2

Dove (sarebbe meglio) non andare a settembre

The Best Time To Visit consiglia di evitare le aree soggette a uragani: Caraibi, America Centrale e Asia. Detta così, potrebbe spaventare, perché siamo di fronte a un continente e a due regioni assai vaste. Tenete dunque presente la nota di cui sopra (territori molto ampi = climi diversi) e informatevi più nel dettaglio sui singoli Paesi e sulle specifiche destinazioni.

Img-articolo-44-3

Per quanto riguarda gli uragani e, più in generale, condizioni meteorologiche avverse, anche di forte intensità, potete affidarvi al servizio Severe Wether Information fornito dall’Organizzazione Meteorologica Mondiale (WMO, World Meteorological Organization).

Dove (sarebbe meglio) non andare in ottobre

In ottobre, sarebbe preferibile stare alla larga da alcune aree della Tailandia interessate dalla stagione dei tifoni, dalle isole Figi, dalla Nuova Guinea, dal nord dell’Australia, dal Messico (con riferimento, soprattutto, alle località balneari che affacciano sul Golfo del Messico) e dai Caraibi.

Img-articolo-44-4

Dove (sarebbe meglio) non andare a novembre

È ancora l’America Centrale la regione che The Best Time To Visit consiglia di evitare. Alla larga anche dal Québec, Canada, perché sono numerosi i punti di interesse al di fuori delle città principali ancora chiusi.

Abbiamo finito. Prima di salutarci, vogliamo soltanto evidenziare che si tratta di consigli generali. Ripetiamo: a territori molto vasti, corrispondono climi diversi. Spetta a voi valutare con attenzione le specifiche destinazioni. Buon lavoro!

Buon viaggio dallo Staff 6Tour

Previous Article Next Article