Al mare, al caldo

venerdì, 20 ottobre 2017

Torniamo a scrivere di climi e viaggi. Per consigliarvi alcune destinazioni su cui puntare per soddisfare i bisogni dei vostri clienti che desiderano trascorrere una vacanza al caldo, nello specifico in una località balneare. Al mare, quindi.

A sud dell’equatore, lo sapete, è primavera. Tempo un mese, e arriverà l’estate. A nord del medesimo, viceversa, è autunno. Tempo un mese, ed entrerà l’inverno. Sapete anche che le stagioni astronomiche non sempre coincidono con quelle meteorologiche. Ecco perché le destinazioni su cui vi invitiamo a puntare muovono da entrambi gli emisferi.

Per l’emisfero australe, abbiamo scelto Seychelles e Mauritius. Per l’emisfero boreale, Maldive, Cuba, Bahamas ed Emirati Arabi Uniti. Questi ultimi sono tra i Paesi protagonisti del nostro focus intitolato Autunno 2017 al caldo, cui vi rimandiamo per trovare spunti su Abu Dhabi, Dubai, Fujairah, Ras Al Khaimah, Sharjah, Umm Al Quwain e Ajman.

Nel medesimo focus, vi abbiamo suggerito anche Cuba, in particolare L’Avana. Per il mare e per il caldo, invece, vi consigliamo Varadero e Cayo Largo del Sur.

Img-articolo-52-1

«Favorita dalla natura che gli concesse il dono del fascino, Varadero è la più bella tra le spiagge cubane», scrive l’Ufficio del Turismo di Cuba. Varadero «colpisce il visitatore per la bellezza del suo ampio litorale, la sabbia pulita e finissima, la magia dei suoi tramonti e il divertimento delle notti».

Tra i luoghi di interesse, il Parque Josone e il Delfinario.

Img-articolo-52-2

L’isola di Cayo Largo del Sur è la «perla dell’arcipelago di Los Canarreos», ideale per le immersioni subacquee e per le attività nautiche. «Le sue spiagge sono protette da stupendi banchi corallini in acque poco profonde, dove risiedono gorgonie, pesci e una svariata flora», evidenzia l’Ufficio del Turismo di Cuba. Tra i luoghi di interesse, il Centro di Allevamento di Tartarughe Marine.

  • Sito web di riferimento: Cuba Travel
  • Passaporto: necessario
  • Visto d’ingresso: necessario

Spostiamoci a nord di Cuba, per raggiungere Paradise Island, una delle isole delle Bahamas, collegata via terra a New Providence Island dal Paradise Island Bridge e dal Sir Sidney Poitier Bridge.

Paradise Island non è sinonimo soltanto di sole, meravigliose spiagge di sabbia bianca che affacciano su un mare blu-turchese, strutture ricettive di lusso e divertimento, ma anche di una miscela unica di storia e cultura che muove da influenze spagnole, britanniche e africane.

  • Sito web di riferimento: Nassau Paradise Island
  • Passaporto: necessario
  • Visto d’ingresso: non necessario fino a 90 giorni di permanenza

Cambiamo acque. Raggiungiamo quelle dell’Oceano Indiano. Prima tappa: la spiaggia di Beau Vallon, a Mahé, l’isola più grande dell’arcipelago delle Seychelles. Una spiaggia stupenda, di sabbia bianca, antistante a un mare cristallino ideale per gli sport acquatici.

Una destinazione, le Seychelles, da consigliare anche agli amanti della natura, perché le isole che costituiscono l’omonimo arcipelago «sono un museo di storia naturale vivente e un santuario per alcune delle specie floreali e faunistiche più rare al mondo», evidenzia l’ente del turismo locale.

  • Sito web di riferimento: Seychelles Travel
  • Passaporto: necessario, insieme con biglietto di andata e ritorno
  • Visto d’ingresso: necessario, concesso al momento dell’arrivo nel Paese

Seconda tappa, Flic-en-Flac, isola di Mauritius. «Relax sulla spiaggia, tintarella e amicizie con la gente del posto: ecco l’essenza di Flic-en-Flac», scrive l’Autorità di Promozione Turistica di Mauritius. Spiagge di sabbia bianca, sport acquatici e un’animata vita notturna.


Terza tappa, Bel Ombre, ancora Mauritius, un caratteristico villaggio di pescatori situato nella parte meridionale dell’isola, dove «si possono trovare i paesaggi più belli e selvaggi, con spiagge sabbiose che si alternano a scogliere scavate dalle onde, spiagge rocciose e campi di canna da zucchero a perdita d’occhio, terreni montuosi che creano splendidi panorami».

  • Sito web di riferimento: Visit the island of Mauritius
  • Passaporto: necessario
  • Visto d’ingresso: non richiesto per viaggi fino a 90 giorni di permanenza; necessario biglietto A/R

Ultima tappa, Vabbinfaru, località situata nell’Atollo di Malé Nord, nelle Maldive. Spiaggia di sabbia bianca, mare dai mille colori, una barriera corallina che circonda l’isola per intero.

  • Sito web di riferimento: Visit Maldives
  • Passaporto: necessario, con microprocessore (passaporto elettronico)
  • Visto d’ingresso: necessario, concesso al momento dell’arrivo in Paese

Buon viaggio dallo Staff 6Tour!

Previous Article Next Article