Le destinazioni di tendenza nel 2018

mercoledì, 06 dicembre 2017

Dopo la 6tour Top Destination Chart 2017, la classifica delle destinazioni più prenotate tramite la piattaforma 6tour.com, è la volta della 6tour Top Destination Trends 2018, uno sguardo ai luoghi che nei prossimi dodici mesi faranno tendenza.

Prima di illustrarvi le destinazioni che conquisteranno il favore dei vostri clienti nel 2018, vogliamo ricordarvi che potete sfruttare le promozioni e i super affari firmati 6tour su tutte le strutture ricettive e per tutti i check-in fino al 31 dicembre 2017.

6tour Top Destination Trends 2018

Trends
Quali elementi evidenziare? In primo luogo, una distribuzione geografica delle destinazioni più equilibrata rispetto a quella della 6tour Top Destination Chart 2017, dominata da città e Paesi europei.
Delle venti Città di Tendenza 2018, nove sono europee, dieci sono sparse tra Asia e Americhe, e una, Istanbul, centro industriale, finanziario e culturale della Turchia, è a cavallo tra Europa e Asia. Dei venti Paesi di Tendenza 2018, tredici sono europei e sette sono distribuiti tra Asia e Americhe.

Africa e Oceania sono scomparse? Certo che no. Non figurano tra le destinazioni più prenotate nel 2017 e tra i luoghi che faranno tendenza nel 2018. Ma ci sono. E non mancheranno certo clienti che vorranno raggiungere Sydney, Melbourne e Canberra in Australia oppure Città del Capo e Johannesburg in Sudafrica, per citare soltanto alcune destinazioni situate a sud dell’equatore.

Dalla distribuzione geografica ai temi che la 6tour Top Destination Trends 2018 porta con sé. Guardiamo soprattutto alla sezione Città di Tendenza 2018, con il tema mare e con le destinazioni che affacciano sul Mediterraneo: Napoli (Italia), Nizza (Francia), Cannes (Francia), Monte Carlo (Monaco) e Fira (Grecia).

Img-art-117-2

Mediterraneo non significa soltanto mare, ma anche storia, cultura, tradizioni, arte, sapori. E mare, nella sezione Città di Tendenza 2018, non fa rima soltanto con Mediterraneo, perché vi sono anche altre destinazioni bagnate da acque salate. Ai vostri clienti in cerca di caldo, sole, spiagge, relax, divertimento e sport acquatici, potrete consigliare Varadero (Cuba) e Nusa Dua (Indonesia). Quest’ultima località, peraltro, è una meta di riferimento per chi vuole vivere esperienze di lusso.

Anche Helsinki (Finlandia) affaccia sul mare e, per inciso, conta 100 km di costa, ma chi guarderà alla capitale finlandese non lo farà per tuffarsi nelle acque del Mar Baltico. I pezzi forti di Helsinki sono altri: design e architettura, soprattutto.

Img-art-117-3

Sono bagnate da mari e oceani anche San Francisco (USA), Los Angeles (USA), Tokyo (Giappone), Bangkok (Thailandia), L’Avana (Cuba) , ma sapete bene che non sono le acque salate i punti di forza di queste città. Los Angeles, Tokyo e Bangkok, peraltro, sono metropoli. E raggiungere una metropoli significa immergersi in un caleidoscopio di esperienze, a volte spiazzanti e contrastanti.

Img-art-117-4

Alle metropoli fanno da contraltare città con dimensioni minori e ritmi meno frenetici: Verona (Italia), Salisburgo (Austria) e Francoforte sul Meno (Germania). Quest’ultima è anche una destinazione di punta in ambito business, mentre Salisburgo e il Salisburghese sono mete di riferimento per gli appassionati di neve e sport invernali.

Nella sezione Città di Tendenza 2018, inoltre, a un estremo troviamo Las Vegas (USA), città votata al divertimento e al gioco d’azzardo, e all’altro Kyoto (Giappone), la cosiddetta “città dei mille templi”, famosa anche per i suoi giardini zen. E poi Marrakech (Marocco), una città effervescente che mescola modernità e tradizione.

Img-art-117-5

Prima di salutarvi, diamo un rapido sguardo alla sezione Paesi di Tendenza 2018, per evidenziare la forte presenza del tema mare, con Grecia, Spagna, Croazia, Malta, Cuba, Maldive e Thailandia. E anche con Portogallo ed Emirati Arabi Uniti.

C’è poi un tema Oriente. Non soltanto con la Thailandia, ma anche con il Giappone e Singapore. E c’è un tema Europa. Oltre che i Paesi già citati sopra, ci sono Germania, Repubblica Ceca, Regno Unito, Ungheria, Svezia, Danimarca, Irlanda e Russia. Quest’ultima, vi ricordiamo, ospiterà i Mondiali di calcio 2018. Infine, i sempre gettonati Stati Uniti d’America.

Buon lavoro dallo Staff 6Tour!

Previous Article Next Article