Dateci dentro (perché là fuori hanno bisogno di voi)

venerdì, 05 gennaio 2018

Là fuori hanno bisogno di voi. E non lo sanno. Perché pensano li facciate spendere di più e sia più conveniente fare tutto da soli attraverso Internet. Perché pensano proponiate a tutti il medesimo pacchetto preconfezionato, senza studiare e fornire soluzioni che conducano verso esperienze il più possibile autentiche e uniche. Perché, in sintesi, non vi conoscono bene (o affatto).

E allora, cari agenti di viaggio, dateci dentro. Impegnatevi a fondo per far sì che là fuori imparino a conoscervi. Investite tempo e risorse per aiutare le persone a comprendere il valore aggiunto che soltanto voi potete garantire loro.

Img-articolo-121-1

Prima di definire strategie e programmi utili per “educare” i vostri potenziali clienti, però, dovete essere voi, per primi, consapevoli dei motivi per cui una persona desiderosa di viaggiare debba affidarsi alla vostra consulenza. Non vi diremo nulla di nuovo, forse. Vogliamo soltanto invitarvi a tenere sempre a mente perché il vostro lavoro sia così prezioso.

Ecco, dunque, le ragioni per cui le persone là fuori dovrebbero entrare nelle vostre agenzie:

  • perché siete capaci di adoperarvi prima, durante e dopo il viaggio per mettere le persone al riparo da preoccupazioni e fonti di stress, e consentire loro di concentrarsi soltanto sull’esperienza che hanno scelto insieme con voi
  • perché non soltanto non è sempre vero che prenotare tutto da soli, attraverso Internet, permetta di risparmiare, ma anche perché voi avete accesso a sconti e promozioni riservati e potete inoltre offrire servizi aggiuntivi (colazione inclusa, ingresso a un centro benessere, etc.) non disponibili nei canali di booking online destinati agli utenti consumer
  • perché, grazie a voi, le persone non risparmiano soltanto denaro, ma anche tempo, dal momento che le aiutate a districarsi in una miriade di offerte (e alcune non lo sono affatto!) e dal momento che siete voi a occuparvi di organizzare al meglio gli itinerari di viaggio e a combinare, sempre al meglio, voli, trasferimenti, alloggi, tour, pasti, visite esclusive etc.
  • perché siete trasparenti e responsabili, e lavorate per evitare alle persone brutte sorprese, quali possono essere, per esempio, spese nascoste e addebiti non indicati in maniera chiara ed esaustiva, e perché, anche in caso di imprevisti, vi adoperate sempre per risolvere qualsiasi problema

Img-articolo-121-2

  • perché conoscete le assicurazioni viaggio e siete in grado di capire quale sia la soluzione che meglio risponde alle differenti esigenze, e perché sapete informare e assistere le persone in materia di sanità con riferimento alle destinazioni scelte
  • perché ci siete 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, pronti a fornire assistenza e risposte in loco e/o da remoto, e ad attivarvi per risolvere problemi anche in caso di calamità naturali
  • perché vi aggiornate in continuazione, sulle tendenze, sulle nuove regole del mercato, sulle destinazioni (e sui documenti necessari per raggiungerle e soggiornarvi) e su ogni altro tassello che compone il grande puzzle del travel
  • perché siete i sarti del viaggio, in grado di costruire esperienze e itinerari su misura, e di rispondere alle specifiche esigenze di una persona, una coppia, una famiglia, un gruppo, in virtù delle vostre capacità di ascolto, della vostra esperienza e della vostra rete di relazioni

Img-articolo-121-3

Questi “perché”, a nostro avviso, sono più che sufficienti per spiegare il valore aggiunto che potete fornire alle persone. E ci piace pensare che, messi nero su bianco, possano contribuire a rafforzare la vostra voglia di dare il massimo ogni giorno, per i vostri clienti, acquisiti e potenziali, e per voi.

Buon lavoro. E dateci dentro.

Previous Article Next Article