Dateci dentro (con il marketing)

venerdì, 30 marzo 2018

Sapete già che là fuori hanno bisogno di voi in virtù del valore aggiunto che potete offrire a chi desidera compiere un viaggio. E sapete già che i mercati sono conversazioni e che il social media marketing può aiutarvi a «costruire relazioni significative con i clienti».

Ha proprio a che fare con un social media, nello specifico con Facebook, una nuova risorsa di marketing che vogliamo segnalarvi. Si tratta di Trip Consideration, uno strumento per le inserzioni al momento disponibile soltanto negli USA, ma atteso a breve in altri mercati, Italia compresa.

Trip Consideration consente di «raggiungere gli utenti che hanno manifestato la volontà di partire in viaggio, ma che non hanno ancora un’idea precisa della meta da raggiungere», spiegano gli esperti di Ninja Marketing.

Img-articolo128-1

Negli USA, stando a una ricerca firmata GfK, il 68% dei Millennials ha trovato ispirazione per un viaggio su Facebook, e il 60% degli stessi su Instagram, una delle app che vanno per la maggiore nel travel, acquisita dal social network blu nel 2012. E considerate che le inserzioni Facebook possono essere visualizzate anche su Instagram e su Audience Network, una rete di app e siti web esterni a Facebook, ma che ne mostrano le inserzioni all’interno del loro contenuto.

Vi consigliamo di tenere d’occhio Trip Consideration e di sperimentarne l’efficacia quando sarà disponibile nel vostro Paese. Vi consigliamo, in ogni caso, di approfondire la vostra conoscenza degli strumenti di marketing disponibili su Facebook. Potete fare riferimento alle informazioni e alle guide di Facebook Business e ai corsi gratuiti di Facebook Blueprint.

Img-articolo128-2

Il marketing non esaurisce le sue potenzialità soltanto in ambito social, e neanche soltanto nel più ampio ambito digital (siti web, blog etc.), e può declinarsi peraltro in molteplici strategie e relative tecniche. Ve ne sono a bizzeffe, di tipologie e di tecniche di marketing.

Certo, impiegare al meglio i social per il marketing sembra essere oramai diventato una sorta di imperativo, ma fare a meno delle strategie, degli strumenti e delle occasioni di marketing “offline” potrebbe rivelarsi una scelta controproducente.

Non vogliamo indicarvi alcuna ricetta pronta per l’uso. Perché non possiamo. Perché non esiste. Siete voi a dover prima di tutto individuare i vostri obiettivi di business e definire la cosiddetta buyer persona, il cliente ideale cui rivolgere le vostre attenzioni e le vostre iniziative di marketing.

Img-articolo128-3

Spetta a voi informarvi, formarvi, apprendere nuove competenze e, se necessario, affidarvi un esperto di marketing, per elaborare una strategia e un piano di marketing cucito addosso alle vostre esigenze.

Dateci dentro!

Previous Article Next Article