Destinazione Tokyo

venerdì, 02 marzo 2018

Tokyo, la capitale del Giappone. Da piccolo villaggio di pescatori, denominato Edo, sull’isola di Honshū, nella regione di Kantō, a metropoli con oltre tredici milioni di persone.

Centro politico, economico e culturale del Paese del Sol Levante, Tokyo, nel 2020, ospiterà i Giochi Olimpici dal 24 luglio al 9 agosto e i Giochi Paralimpici dal 25 agosto al 6 settembre. La risorsa di riferimento è Tokyo 2020, il sito web del Comitato Organizzatore dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Tokyo, pubblicato in inglese, francese e giapponese.

Img-articolo126-1

Il governo nipponico conta di raggiungere i 40 milioni di visitatori stranieri proprio in vista delle Olimpiadi di Tokyo. Obiettivo non così azzardato, se si pensa che nel 2017 i turisti stranieri che hanno raggiunto il Giappone hanno sfiorato quota 29.000.000 (+19,3% rispetto al 2016), stando alle statistiche diffuse dall’Ente Nazionale del Turismo Giapponese (JNTO).

E a proposito di sport, è d’obbligo segnalarvi che nel 2019, per la prima volta nella sua storia, il Giappone ospiterà la Coppa del Mondo di Rugby. Tra le sedi, anche Tokyo, dove si disputerà la partita di apertura. C’è anche un sito web ufficiale dedicato alla Coppa del Mondo di Rubgy in Giappone: si tratta di Visit Japan 2019, pubblicato in inglese, francese e italiano.

Img-articolo126-2

Prima di passare alle risorse dedicate più nello specifico a Tokyo, vogliamo segnalarvi altre tre iniziative firmate JNTO:

  • Enjoy My Japan, il nuovo sito web per viaggiatori europei, nordamericani e australiani
  • Travel Japan, il rinnovato sito web in lingua inglese per un pubblico globale
  • Visit Japan, sito web per viaggiatori europei con video, contenuti interattivi e interviste

Ed eccoci alle risorse di riferimento specifiche su Tokyo, che muovono da Go Tokyo, il sito web ufficiale del Tokyo Convention & Visitors Bureau.

Per trovare informazioni riguardanti il territorio, il clima, la valuta, i mezzi di trasporto, i servizi postali e di telecomunicazioni, i numeri utili in caso di emergenze e problemi, gli hotspot Wi-Fi gratuiti etc., potete fare riferimento alla sezione Da sapere su Tokyo. Per i punti di accesso Wi-Fi, tuttavia, la risorsa più completa è Free Wi-Fi & Tokyo, curata dal Governo Metropolitano di Tokyo.

Un consiglio, che vale per Go Tokyo come per tutti gli altri siti web che vi abbiamo segnalato e che vi suggeriremo nel corso dell’anno. Aprite sempre la mappa del sito web: potrete visualizzare a colpo d’occhio tutte le sezioni che lo compongono e individuare subito quelle di vostro interesse.

Una sezione di Go Tokyo davvero utile e ben fatta è Tokyo Navigator. Vi potete infatti trovare informazioni, consigli e link a ulteriori risorse riguardanti:

  • Tokyo in primavera, in estate, in autunno e in inverno
  • gastronomia locale* e internazionale
  • shopping
  • esperienze dirette per conoscere le tradizioni e la cultura giapponese
  • attività all’aria aperta
  • Tokyo a bordo di un traghetto
  • architettura

*il washoku, la cucina giapponese, è Patrimonio Culturale Immateriale UNESCO

Img-articolo126-3

Tokyo Navigator è la porta d’ingresso anche per:

  • conoscere la storia e la tradizione di Tokyo e del Giappone
  • godersi la natura
  • ammirare le luci della città
  • conoscere anime, manga e cultura pop
  • scoprire le onsen (stazioni termali)
  • divertirsi con la famiglia

Altre due sezioni di Go Tokyo che possono aiutarvi a costruire insieme con i vostri clienti il loro viaggio sono Percorsi consigliati e Tante zone da conoscere. La prima descrive percorsi «pensati per chi visita una zona la prima volta o per chi ha poco tempo a disposizione ma desidera vedere tutto il meglio che un’area offre», spiega JNTO. La seconda illustra le particolarità di ogni zona.

Altro utile strumento, infine, è il calendario delle feste e delle manifestazioni.

Prima di salutarvi, vogliamo segnalarvi anche il programma di formazione online Japan Travel Specialist, sviluppato da JNTO e dedicato agli agenti di viaggio che vogliono diventare esperti certificati del Giappone.

Oltre che in Italia, il programma è attivo anche in Australia, USA, Canada e Regno Unito. I link di riferimento per gli agenti australiani, britannici, statunitensi e canadesi sono indicati nella sezione Tools for Industry di Japan Travel.

Buon lavoro!

Previous Article Next Article