Turismo e architettura

venerdì, 20 luglio 2018

Le opere di architettura sono da sempre uno dei principali elementi che contribuiscono a definire l’identità di una destinazione. Pensiamo, per esempio, al Colosseo (80 d.C.), simbolo per eccellenza di Roma, oppure al Partenone (V secolo d.C.), associato in ogni dove alla città di Atene, oppure, ancora, alle piramidi di Cheope, Chefren e Micerino e alla Grande Sfinge di Giza, in Egitto.

È però soprattutto negli ultimi venti anni che l’architettura ha assunto un ruolo ancora più preponderante nel turismo, non soltanto in materia di ospitalità e accoglienza, ma anche nella creazione di una destinazione, evidenzia Terry Stevens in un intervento pubblicato su CLAD (Community of Leisure Architects & Designers).

Creazione di una destinazione. Il titolo dell’articolo di Stevens è chiaro: Build and they will come. Costruisci e verranno. Si punta sempre architetture audaci e anche provocatorie, sia per rigenerare e differenziare un contesto urbano o extraurbano sia per edificare, anche sul nulla, strutture e agglomerati destinati – perdonate il gioco di parole – a diventare una destinazione competitiva a livello mondiale. Pensiamo a Dubai oppure a Singapore.

Ed ecco il perché dello sviluppo di proposte incentrate proprio sul turismo dell’architettura. Oltre che ad agenzie di viaggio specializzate nel settore, infatti, negli ultimi anni si registra un fiorire di iniziative legate a doppio filo con l’architettura. È il caso, per esempio, della Milano Arch Week, promossa dal Comune di Milano nell’ambito della cosiddetta “strategia delle settimane” volta a rendere Milano ancora più attrattiva anche sotto il profilo leisure.

Ed ecco anche perché si moltiplicano gli articoli di viaggio con protagoniste opere di architettura. Oltre che ad affidarvi ai siti web istituzionali degli enti del turismo, e nello specifico alle pagine dedicate all’architettura (es. Architettura in Norvegia), per approfondire la vostra conoscenza potete effettuare ricerche su Google e simili con parole chiave a tema (es. migliori architetture).

Buon lavoro!

Previous Article Next Article