Speciale Meditteraneo – Spagna

lunedì, 21 dicembre 2015

Il Mediterraneo ovest

20150525-mediterraneanmap2Sole, mare, cultura: sono questi i fattori più efficaci che attirano le grandi correnti del turismo internazionale. Non vi è dubbio che l’area mediterranea ha il dono di una natura materna e generosa, da cui si originano tradizioni e stili di vita davvero inimitabili. Patria della storia occidentale, il Mediterraneo resta ancora oggi al centro di discussioni civili, volte a migliorare e a cambiare le sorti dei popoli. Il mare è molto più grande delle sue coste: attira tutto ciò che gli sta intorno e forma un gigantesco continente unitario che lega Europa, Asia e Africa. Un territorio di per sé, dove tutto ha circolato precocemente e in questa saldatura gli uomini hanno creato lo scenario della loro storia unitaria, anche guerreggiando. Qui si sono compiuti e si compiranno gli scambi decisivi della società. In questo Speciale parleremo del Mediterraneo, della sua bellezza e della sua sicurezza. Analizzeremo i Paesi in cui abbiamo aumentato le disponibilità, ed in particolare in questo primo numero ci focalizziamo sulla zona Ovest del Merditerraneo. Malta, Spagna, Italia, Tunisia e Marocco: un tuffo in Paesi diversi, accomunati dal calore esotico del loro mare.

Patria della storia antica e moderna, il Mediterraneo e le sue genti emanano ancora un magnetismo esotico ed arcano che rende irrefrenabile l’istinto primordiale alla libertà di vivere. Ecco un sunto che può esservi utile per formulare offerte di viaggi.


Spagna

La Spagna è considerata da sempre la terra del divertimento e della movida. Ogni regione meridionale offre infatti una grande varietà turistica, con litorali che si differenziano per dimensione, fondali, vegetazione e clima. I vostri clienti possono scegliere le coste frastagliate della Costa Brava oppure le spiagge dorate e le acque limpide della Costa Daurada, fino ad arrivare agli ampi lidi della costa del Sol.
Spiagge spagnole: Costa Brava, Costa Daurada, Costa Blanca, Costa del Sol
Arcipelaghi spagnoli: Baleari, Canarie
Sicurezza: via libera
Il territorio spagnolo è attualmente sicuro, anche se è consigliabile mantenere un atteggiamento vigile (ad esempio, non dividere il denaro in tasche o tra persone diverse, non lasciare beni incustoditi). Leggi di più su Viaggiare Sicuri

Canarie
L’arcipelago delle isole Canarie appartiene al territorio spagnolo seppur antistante al Marocco.
Le isole principali sono sette: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera, El Hierro.
Stili di viaggio: avventura, escursioni, mare, vacanza in famiglia.
Le isole offrono un’infinità di spiagge in cui è possibile realizzare qualsiasi tipo di attività: rilassarsi stesi su un lettino, praticare sport, trascorrere una vacanza in famiglia, giocare e costruire castelli di sabbia con i bimbi, camminare tra le dune, godere della natura incontaminata.
Clima
Eccezionalmente mite, con oscillazioni contenute
Periodo migliore: Maggio-Ottobre.
Le Canarie possono essere visitate tutto l’anno: il soleggiamento è ottimo da Maggio a Settembre e nelle altre stagioni sono frequenti giornate di sole, anche se a volte soggette a nuvole, vento e qualche pioggia. Chi vuole fare vita da spiaggia apprezzerà maggiormente il periodo che va da Maggio a metà Ottobre.

Andalusia
Destinazioni principali
Al mare: Cadiz, Huelva, Malaga, Almeria. Nell’interno: Siviglia, Cordoba, Granada.
Stili di viaggio: escursioni, cultura, mare
Clima
In Andalusia, la regione più meridionale della Spagna, si trovano diversi tipi di clima: da quello mediterraneo delle coste (particolarmente arido nelle zone orientali), alle estati torride della pianura del Guadalquivir. Sulla costa atlantica (detta Costa de la Luz) gli inverni molto miti, le estati calde e soleggiate e la temperatura del mare resta sempre fresca. Anche il clima di Siviglia, capoluogo dell’Andalusia, può essere definito mediterraneo, nonostante l’estate sia tanto calda da assomigliare a quella africana: lungo la costa, però, il mare crea un microclima più mite tanto da rendere il soggiorno davvero piacevole.
Periodo migliore: Giugno – Settembre
I mesi migliori per visitare l’Andalusia, se il viaggio comprende anche la pianura del Guadalquivir e città come Siviglia e Córdoba, sono Aprile, Maggio e Ottobre. In questi mesi infatti si evita la canicola estiva, anche se si rischia qualche precipitazione. Per godersi il sole e per il mare nella Costa del Sol e nella Costa de la Luz, il periodo migliore è invece l’estate (da Giugno a metà Settembre).

Isole Baleari
L’arcipelago delle isole Baleari abbraccia le seguenti isole: Ibiza, Formentera, Maiorca, Minorca.
Stili di viaggio: mare, vita notturna, cultura, escursioni
Clima
Le isole più orientali (Maiorca e Minorca) sono abbastanza ventose, perché vicine alla Francia. Maiorca è leggermente più continentale (cioè più fredda d’inverno e più calda d’estate): ciò perché ospita nella parte nord la Sierra de Tramontana, catena montuosa che culmina con il Puig Major. Minorca è l’isola più piovosa, soprattutto in autunno. Formentera e Ibiza, le più meridionali e lontane dalla Francia, hanno un clima mite e meno ventoso nel semestre freddo.
Periodo migliore: Giugno – Agosto
Se si intende fare vita da spiaggia, il periodo migliore per visitare le Baleari è quello estivo, da Giugno ad Agosto. Aprile e Maggio invece si prestano per visitare le isole e le loro città, così come anche Ottobre e Novembre, seppur le giornate restano più brevi e il tempo può essere piovoso e ventoso.

Costa Brava
Destinazioni principali: Lloret del Mar
Oltre alle spiagge, la Costa Brava conta anche città ricche di cimeli e luoghi di interesse storico-culturale, nonché scorci naturalistici molto interessanti. È la destinazionae più adatta per a chi ama la vita notturna, grazie alle numerose discoteche, bar e pub presenti nel litorale.
Stili di viaggio: mare, vita notturna, cultura, escursioni
Clima
La Costa Brava abbraccoa la parte più orientale della costa mediterranea spagnola, arrivando fino al confine con la Francia. Tale posizione la rende più piovosa rispetto ad altre zone della costa spagnola.
Periodo migliore: Metà Giugno – Agosto
Il periodo migliore per fare vita da spiaggia a Lloret de Mar è l’estate. Se invece si vogliono visitare le zone interne e le città principali, sono più idonei i mesi di Maggio, Giugno e Settembre.

Continua a leggere: Marocco

Previous Article Next Article