Speciale Singapore: 17 motivi per visitare la Città del Leone

mercoledì, 01 febbraio 2017

6tour.com
n. hotel disponibili a Singapore: 547

È una delle mete di punta del business travel. È uno dei luoghi da visitare nel 2017. È Singapore, «un microcosmo governato da equilibri insoliti e inaspettati, nel quale presente e passato si fondono in una varietà umana e paesaggistica che non smette di sorprendere e affascinare», scrive il Singapore Tourism Board, l’Ente del Turismo di Singapore.

Città-stato situata all’estremità meridionale della penisola malese, nella regione Asia Pacifica, Singapore sorge su un’isola a forma di diamante e conta 60 isolotti a largo della costa che affaccia a sud. Ecco perché è nota anche con l’appellativo di Diamante dell’Asia.

img-articolo-6-1

Altro appellativo di Singapore è Città del Leone, denominazione che ha origine da una leggenda malese: Sang Nila Utama, principe di Sumatra, sbarcato sull’isola dopo una tempesta, incontrò uno strano animale che identificò come un leone. Un incontro che il principe ritenne di buon auspicio, al punto da fondare una città, Singapura, che, in sanscrito, significa appunto città del leone. Più probabile, in realtà, che l’animale fosse una tigre della Malesia.

Il Singapore Tourism Board suggerisce 17 motivi per cui visitare la città asiatica nel 2017:

1. La gastronomia

img-articolo-6-2
Singapore è diventata negli anni un punto di riferimento nel panorama della gastronomia mondiale. Merito dei numerosi ristoranti cinesi, malesi, indiani e peranakan (servono pietanze che mescolano ingredienti e tecniche malesi e cinesi con influenza indonesiane ed europee), e soprattutto degli hawker centre e delle food court, grandi mercati coperti dove, tra chioschi e bancarelle, è possibile gustare piatti della tradizione e insolite pietanze esotiche.

2. Il melting pot culturale

img-articolo-6-3
Singapore è la città più cosmopolita e multiculturale dell’Asia.
«Molti quartieri, infatti, sono a predominanza etnica, e rappresentano scorci aperti su altrettante culture diverse, abituate da tempo a convivere in perfetta armonia […] Cinesi, malesi, indiani ed euroasiatici abitano questa generosa terra mantenendo vive le proprie tradizioni e praticando le proprie religioni».

3. Shopping tutto l’anno

img-articolo-6-4
Singapore è una destinazione di riferimento per chi ama fare shopping: centri commerciali, sofisticate botteghe, negozi d’arte, flagship store, bancarelle e mercatini delle pulci a non finire. Chi è a caccia di affari, tenga presente che nel mese di giugno, ogni anno, si alza il sipario sul The Great Singapore Sale, il periodo dei saldi.

4. La scena artistica

img-articolo-6-5
Singapore è in grado di offrire anche una vivace e multiforme scena artistica, che trova piena espressione durante la Singapore Art Week. Ogni anno, a gennaio, è possibile «immergersi all’interno di un vero e proprio universo artistico fatto di fiere d’arte, festival di street art, gallerie aperte, installazioni e percorsi dove ammirare le opere di artisti locali e internazionali».

5. Gli affascinanti quartieri

img-articolo-6-6 Il centro urbano di Singapore si sviluppa nella parte sud dell’isola, attorno all’omonimo fiume, e i quartieri riflettono ancora la suddivisione sancita nel 1822 da Stamford Raffles, fondatore della città. Tappe d’obbligo sono Chinatown, Kampong Glam, Little India, Colonial District e Marina Bay. Per godere di una vista a 360 gradi sulla città, basta salire sulla Singapore Flyer, una delle ruote panoramiche più grandi al mondo.

6. L’iconica architettura

img-articolo-6-7
Chi ama l’architettura, deve assolutamente raggiungere il nuovo quartiere di Marina Bay, ove ammirare la maestosità e l’avveniristico design degli edifici, quali le strutture dell’Esplanade e dell’ArtScience Museum.

7. I musei

img-articolo-6-8
I musei più rinomati di Singapore sono il Singapore Art Museum, il National Museum of Singapore, l’Asian Civilitazions Museum, l’ArtScience Museum, il Peranakan Museum e il Changi Museum. Per i più giovani e per gli appassionati di giocattoli, la tappa consigliata è il Mint Museum of Toys.

8. Le attrazioni family-friendly

img-articolo-6-9
Singapore offre ai più piccoli numerose attrazioni per divertirsi, giocare e imparare. Tra queste, River Safari, un parco con più di 150 specie vegetali e oltre 5.000 esemplari di animali, e Jurong Bird Park, 200 ettari con 5.000 uccelli di oltre 400 specie. A sud di Singapore, sull’isola di Sentosa, c’è l’Adventure Cove Waterpark, parco acquatico dove è anche possibile fare snorkeling su una barriera corallina popolata da circa 20.000 pesci tropicali.

9. I parchi a tema

img-articolo-6-10
Fanno il paio con le attrazioni family-friends di cui sopra, i parchi a tema presenti a Singapore. Chi vuole proiettarsi all’interno di alcuni dei più noti film di animazione, non deve fare altro che entrare negli Universal Studios Singapore. Chi, invece, vuole divertirsi in mezzo all’acqua, deve fare tappa al Wild Wild Wet. E poi c’è lo Haw Par Villa, un parco basato sulla mitologia cinese.

10. La vita notturna

img-articolo-6-11
A Singapore non mancano luoghi e occasioni per tirare tardi in una discoteca, in un pub, in un club. Il quartiere di riferimento è Clarke Quay. Da non perdere, soprattutto per chi ama la musica dance, i party organizzati a Siloso Beach, la spiaggia più vivace dell’isola di Sentosa.

11. Gli eventi sportivi

img-articolo-6-12
Il 2017 segnerà il decimo anniversario del Gran Premio di Formula1 di Singapore, in scena a settembre nel circuito cittadino di Marina Bay. Un mese dopo, sarà la volta delle WTA Finals, le finali del Masters del circuito femminile di tennis. Prima, in aprile, riflettori puntati sul Singapore Rugby Sevens, torneo annuale di rugby a 7.

12. La vita salutare

img-articolo-6-13
Corsa. Yoga. Camminata. Bicicletta. Mindfulness. Tai Chi. Chi ama la vita salutare, troverà a Singapore numerose occasioni per dare seguito alle sue passioni. Due appuntamenti su tutti: la Sundown Marathon e il Soulscape Festival.

13. Il verde

img-articolo-6-14
Singapore ospita numerosi parchi cittadini, riserve naturali, giardini, foreste tropicali, paludi e distese di mangrovie. Lo stesso tessuto urbano svela l’anima green di Singapore: ovunque alberi, fiori e piante. Due nomi: i Singapore Botanic Gardens e i Gardens by the Bay.

14. La natura selvaggia

img-articolo-6-15
Singapore è anche natura selvaggia. Mete di riferimento per gli amanti della wildlife sono la Bukit Timah Nature Reserve, ove è possibile fare esperienza della foresta tropicale, e il MacRitchie Reservoir, un bacino idrico con sentieri e ponti.

15. Le isole al largo della costa

img-articolo-6-16
Singapore è anche mare, sole e relax. Basta raggiungere alcune delle isole al largo della costa che affaccia a sud: Sentosa, Pulau Ubin, Kusu Island e Sisters Island.

16. I trasporti

img-articolo-6-17
No, non dovete andare a Singapore per vedere come sono fatti i treni o i traghetti. È che quando raggiungerete Singapore, potrete fruire di una rete di trasporti efficiente e muovervi con facilità.

17. L’ospitalità

img-articolo-6-18
Singapore è un esempio tipico dell’autentica ospitalità asiatica, declinata in innumerevoli soluzioni adatte a soddisfare le esigenze di ogni suo ospite. Qui entriamo in campo noi, con la piattaforma 6tour.com per agenzie viaggi e tour operator.
Previous Article Next Article